Magnesio, qual è la dose consigliata al giorno?

Il magnesio è un elemento di fondamentale importanza all’interno del corpo umano. Solitamente si introduce con la dieta, ma non è sempre così e nei casi di carenze alimentari è necessario reintrodurlo. Tuttavia, non bisogna pensare che l’assunzione di magnesio sia priva di controindicazioni. Risulta di fondamentale importanza assumerlo secondo le modalità prestabilite, in dosi corrette relative alla singola persona e alla sua storia clinica.

In questa guida si spiega come assumere il magnesio, quali sono le dosi indicate, controindicazioni e benefici.

Magnesio: cos’è?

Il magnesio è un minerale che in natura viene introdotto mediante una dieta equilibrata, spesso presente in verduta, frutta, legumi.

Si tratta di un macroelemento e di uno dei minerali maggiormente presenti nell’organismo umano.

Il magnesio è presente in maggior parte nella struttura ossea. Nel corpo di un uomo adulto il magnesio è presente in circa 20-28 grammi, di cui circa il 60% si trova nelle ossa, l’1% nel sangue e il 39% nei tessuti molli.

Il ruolo del magnesio nel corpo è molto importante, infatti si tratta di un elemento che, nelle quantità corrette, apporta molti benefici e contribuisce notevolmente al normale e giusto funzionamento delle attività dell’organismo.

Alcune persone potrebbero riscontrare carenze alimentari o carenze di magnesio, per esempio attraverso i normali esami del sangue, e in questi casi è necessario reintegrarlo assumendo le dosi corrette, senza mai esagerare.

Benefici del magnesio: perché assumerlo?

Come già anticipato, il magnesio apporta numerosi benefici e contribuisce al miglioramento e al mantenimento dell’equilibrio delle normali attività corporee.

In particolare, il magnesio è importante per le seguenti funzioni e da i seguenti benefici:

  • contribuisce alla sintesi proteica
  • supporta il funzionamento del sistema muscolare, nervoso e scheletrico
  • rafforza ossa e denti
  • sostiene il mantenimento l’equilibrio della glicemia e della pressione sanguigna
  • contribuisce al mantenimento dell’equilibrio fisico, ma anche e soprattutto psicologico. Si mostra ideale nel caso di irritabilità, aiutando il rilassamento.
  • combatte stanchezza
  • riduce lo stress
  • sostiene l’equilibrio elettrolitico, anche in caso di altre carenze alimentari, per esempio di calcio, potassio e zinco.

Dose  giornaliera di magnesio

Secondo le norme e i valori indicati da sistema sanitario europeo, il magnesio può essere assunto in dosi giornaliere di massimo 300 mg.

Le dosi variano in base alle fasce di età. Il magnesio può essere assunto anche dai più piccoli, ragazzi o bambini, tuttavia è necessario ridurre la dose secondo le norme previste dalla legge e seguendo un parere medico.

Controindicazioni da assunzione di magnesio

Il magnesio è un elemento che nella maggior parte dei casi risulta essere benefico all’organismo.

Tuttavia, ci sono alcuni casi in cui la sua assunzione può portare controindicazioni, per evitare ciò risulta necessario conoscere le dosi corrette e i casi in cui è vietato assumerlo.

L’assunzione di magnesio è assolutamente vietata a chi presenta malattie renali. In questa casi, infatti, l’assunzione aumenta il rischio di ipermagnesemia, ossia l’eccesso di magnesio nel corpo, e dei conseguenti effetti rischiosi e negativi.

Ci sono alcuni casi specifici in cui l’assunzione del magnesio deve essere sottoposta preventivamente al parere del proprio medico curante, il quale saprà consigliare l’eventuale assunzione, vietarla, indicarla secondo dosi specifiche per il paziente.

In particolare, è necessario assumere il magnesio sotto controllo medico nei seguenti casi:

  • patologie cardiache
  • diabete
  • ipotiroidismo
  • iperparatiroidismo

Eccesso di magnesio: effetti collaterali

L’assunzione mediante le dosi corrette è fondamentale per non incorrere nell’ipermagnesemia, ossia l’eccesso di magnesio.

Gli effetti collaterali derivante da un sovra dosaggio di magnesio sono:

  • diarrea
  • crampi addominali
  • vomito
  • pressione bassa
  • depressione
  • debolezza
  • letargia
  •  arresto peristalsi intestinale
  • difficoltà respiratorie
  • nei casi più gravi arresto cardiaco 

Come assumerlo?

Il magnesio è presente in commercio in grande quantità e varietà. Infatti, sono moltissimi i marchi e le aziende che si occupano della vendita e della produzione di magnesio.

Nello specifico, le maggiori modalità di assunzione del magnesio sono le seguenti:

  • in bustina da diluire in acqua
  • sotto forma di compresse 
  • in polvere effervescente da diluire in acqua
  • mediante un’alimentazione varia ed equilibrata, attraverso l’assunzione di alimenti ricchi di magnesio, come cereali integrali, legumi, cacao, mandorle, noci, soia, fichi.

Sono presenti anche numerosi prodotti per il corpo a base di magnesio sotto forma di creme, oli, detergenti.

Su ogni confezione devono essere riportate le dosi presenti, le modalità e i tempi di assunzione del prodotto.

Copywriter e studentessa di Belle Arti presso l’Accademia di Brera, vi guiderò nella scelta dei migliori prodotti al magnesio in circolazione! Amo la psicologia e di certo il benessere psicologico non è tale se privo di quello fisico. Amarsi e amare vanno di pari passo, questo è ciò che mi spinge ad aiutare gli altri nel mio lavoro!

Back to top
Apri Menu
Scelta Magnesio